Mediterraneo frontiera di pace

Bari 19-23 Febbraio 2020

Incontro Cei a Bari: accoglienza e accesso a persone disabili e ammalati

Incontro Cei a Bari: accoglienza e accesso a persone disabili e ammalati

Ritiro dei biglietti: In due settori, appositamente riservati nell’area dell’evento, potranno essere accolti i fratelli e sorelle con esigenze particolari. Sia quelli in carrozzina che quelli deambulanti, in settori distinti, potranno essere seguiti da un solo accompagnatore ciascuno. I biglietti per le persone con disabilità e per gli accompagnatori relativi dovranno essere richiesti direttamente alla Curia dai rispettivi parroci, entro e non oltre il 13 febbraio p.v., che ne potranno ritirare non più di due (uno per disabile carrozzina ed uno per disabile deambulante), a partire da venerdì 7 febbraio dalle ore 17 alle 20 presso la Curia.La situazione concreta dell’incontro ci obbliga a prevedere esattamente il numero delle persone che potranno essere accolte nell’area.

Come arrivare: Coloro che sono muniti di biglietti fedeli disabili/ammalati (colore blu per i fedeli in carrozzina e coloro verde per i fedeli deambulanti), per accedere all’area destinata, dovranno essere accompagnati con mezzi propri che potranno sostare esclusivamente per il tempo necessario alla discesa dall’auto, all’altezza dell’incrocio tra Via Abate Gimma e Via Roberto da Bari. Si dovrà proseguire a piedi per raggiungere il varco di accesso su Via Roberto da Bari, entro e non oltre le ore 9.00 del 23 febbraio. Nei pressi, saranno sistemati i bagni dedicati.

Dove parcheggiare: Le auto, solo se munite di contrassegno DISABILI ex art. 188 Codice della Strada (pass europeo di colore azzurro), potranno sostare esclusivamente nelle seguenti aree:

  1. molo San Nicola, ambo i lati, tratti compresi tra il lung.re sen. A. Di Crollalanza ed il palo della pubblica illuminazione posto al centro dell’area di svolta a sinistra;
  2. area di sosta delimitata tra le due carreggiate di c.so Cavour, il prolungamento di via Cognetti ed il prolungamento di via Dante (di fronte ex Hotel Oriente);
  3. corso Vittorio Emanuele II, tratto compreso tra via Latilla e piazza Garibaldi (lato numerazione dispari);
  4. piazza Garibaldi, lato sinistro nel senso di marcia;

Le auto non munite di contrassegno DISABILI non potranno parcheggiare nelle predette aree. Attenzione: il contrassegno dell’auto “DISABILI” non corrisponde al biglietto dei fedeli disabili, che servirà solo per l’accesso ai settori loro riservati.

Le auto non munite di contrassegno DISABILI, dopo aver lasciato i fedeli muniti di biglietto, dovranno preoccuparsi di trovare un proprio parcheggio. Sono autorizzate solo alla discesa ed alla risalita.

  • #Bari2020: un anno dopo

    L’incontro "Mediterraneo frontiera di pace", sottolinea il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI, è stato “la prima tappa, l’inizio di un cammino che era necessario intraprendere, per dare la nostra risposta col Vangelo ai problemi della Chiesa, alle nostre Chiese e alla società di oggi”.

    Leggi di più...

  • #Bari2020, un impegno che continua

    "Durante la crisi sanitaria, abbiamo continuato a lavorare per il prosieguo di questa esperienza", racconta il presidente della CEI.

    Leggi di più...

  • Nel Mediterraneo frutti da maturare

    A dieci mesi dall'evento di #Bari2020, mons. Raspanti, vicepresidente della CEI, traccia un bilancio e indica alcune prospettive concrete.

    Leggi di più...